Inaugurazione della casa del Focolare – 4 ottobre 2014

 
Finalmente, dopo anni di impegno, raccolta fondi e lavori di ristrutturazione, la prima parte della casa è completa e qui potete vedere alcune immagini dell’inaugurazione del 4 ottobre! Più sotto la galleria completa delle immagini della giornata …

4-ott-14-inaugurazione-focolare-03Ines e Carmen Baggi, fondatrici dell’associazione

 

4-ott-14-inaugurazione-focolare-08Intervento di Deborah Rossit, presidente dell’associazione

 

4-ott-14-inaugurazione-focolare-05Intervento di Cristina Masutto, Sindaco di Campolongo-Tapogliano

 

4-ott-14-inaugurazione-focolare-10Amici del Focolare, autorità e cittadinanza presenti all’inaugurazione

 
Qui di seguito la galleria completa delle immagini della giornata.
 


 

La casa del Focolare

La casa è situata in posizione centrale nella piazza principale del paese, favorendo l’integrazione degli ospiti con la realtà circostante (persone, istituzioni, scuole, strutture ricreative, etc.).

La ristrutturazione della casa ha comportato ingenti spese, per far fronte alle quali Il Focolare ha ottenuto finanziamento dalla Regione Friuli-Venezia Giulia; per sostenere le attività che vi si svolgeranno e per proseguire avviando i lavori della seconda parte della casa contiamo soprattutto sulla generosità e sensibilità dei privati che vorranno sostenere le nostre iniziative.

Questo immobile è stato donato all’associazione Il Focolare dalle sue fondatrici con il fine di realizzarvi degli appartamenti da offrire a famiglie affidatarie e per svolgere varie attività nell’ambito dell’affido familiare.

Vedi l’atto di donazione della casa del Focolare

Indirizzo della casa famiglia del Focolare: P.le Esercito, 2 – 33050 Campolongo-Tapogliano (UD)

progetto_casa_01progetto_casa_02

 

 

 

 

 

 

Di seguito riportiamo alcune foto che documentano l’avanzare dei lavori di ristrutturazione del corpo A, avviati nel mese di marzo 2012 e conclusi nell’estate 2014.

Casa-Tapogliano-fronte-Mar2012Vista della facciata della casa – Marzo 2012

Casa-Tapogliano-fronte-Dic2013Vista della facciata della casa – Dicembre 2013

Casa-Tapogliano-interno-Mar2012Vista della casa dalla corte interna – Marzo 2012

Casa-Tapogliano-interno-Dic2013Vista della casa dalla corte interna – Dicembre 2013

Casa-Tapogliano-stanza-Mar2012Interno di una stanza – Marzo 2012

Casa-Tapogliano-stanza-Dic2013Interno di una stanza – Dicembre 2013

Casa-Tapogliano-primo-piano-Mar2012Corridoio al primo piano – Marzo 2012

Casa-Tapogliano-primo-piano-Dic2013Corridoio al primo piano – Dicembre 2013

Casa-Tapogliano-secondo-piano-Mar2012Secondo piano e travi del tetto – Marzo 2012

Casa-Tapogliano-secondo-piano-Dic2013Secondo piano e travi del tetto – Dicembre 2013

 

28 settembre 2012 – Brindisi di metà lavori

“Brindisi di metà lavori” per la casa famiglia e centro polifunzionale dell’Associazione Il Focolare onlus in via di ristrutturazione a Campolongo-Tapogliano.

L’incontro era finalizzato a illustrare alla cittadinanza, alle associazioni del territorio, alle autorità locali e regionali lo stato di avanzamento lavori della casa famiglia che l’associazione sta ristrutturando in centro a Tapogliano. Erano presenti un centinaio di persone tra amici, famiglie affidatarie e collaboratori del Focolare, rappresentanti dell’amministrazione comunale, varie associazioni locali.

L’incontro è stato introdotto da Mansueto Maccari di EducAction (servizi educativi, di formazione e animazione) che ha sottolineato il concetto di “strada” che si sta compiendo sul tema dell’affido e in particolare da parte dell’associazione Il Focolare, a metà della strada per la realizzazione della casa famiglia a Tapogliano.

La relazione centrale è stata svolta da Stefano Bergamasco, consigliere del Focolare, e da Chiara Tunini, giudice onorario del Tribunale dei Minorenni di Trieste e collaboratrice del Focolare, che hanno spiegato i principi fondanti dell’associazione (sostegno alle famiglie che ospitano minori in affido, promozione dell’affido familiare come modello positivo di riferimento rispetto all’affido negli istituti) e le attività che verranno svolte nella casa famiglia di Tapogliano. In sintesi, nella casa sono in via di realizzazione 4 appartamenti dove 4 famiglie andranno a vivere con i propri figli ed ospiteranno i minori in affido che saranno via via loro affidati. Si realizzerà, inoltre, un centro polifunzionale in cui svolgere una serie di attività a sostegno dei minori, promuovendo il più possibile la collaborazione con le altre associazioni e gli enti locali del territorio.

Brindisi-meta-lavori-2012-01a

Si è poi passata la parola all’assessore regionale Roberto Molinaro, che ha confermato i numeri sull’affido presentati dall’Associazione (circa 600 minori in affido in FVG, di cui solo meno di 200 all’interno di famiglie affidatarie) ed ha riconfermato l’impegno ed il sostegno della Regione alle attività del Focolare, sia nella forma del sostegno finanziario già dato (i lavori di ristrutturazione attuali sono resi possibile grazie a specifici finanziamenti della Regione), sia attraverso una linea di indirizzo regionale che sposa e promuove i principi esposti dall’Associazione.

E’ poi intervenuto il Sindaco di Campolongo-Tapogliano, Giovanni Cumin, che ha espresso l’apprezzamento da parte dell’amministrazione comunale per l’iniziativa sorta nel proprio comune, sottolineando come ci fosse la necessità di una simile realtà attualmente mancante, che verrà sostenuta dal comune come già fin qui fatto.

Si è poi data la parola al Dott. Silvano Stefanutti, Presidente dell’istituto Villa Russiz che da molti anni opera in regione attraverso la propria casa famiglia; Stefanutti ha ricordato l’incontro con Il Focolare a un recente convegno, confermando la comune veduta ideale sul tema e la disponibilità a ogni possibile forma di collaborazione.

E’ seguita una bicchierata in compagnia dei presenti, che hanno anche avuta la possibilità di una breve visita guidata al cantiere della casa in ristrutturazione.

L’appuntamento per tutti è per la primavera del 2014 quando i lavori dovrebbero concludersi e si svolgerà una festosa inaugurazione.